Vigilanza sicurezza sul lavoro: Siglato accordo INAIL-INL

Nell’ottica di un potenziamento del sistema informativo nazionale per la prevenzione, il 2 agosto 2022 è stato siglato un accordo tra l’Istituto nazionale per l’assicurazione contro gli infortuni sul lavoro (INAIL) e l’Ispettorato Nazionale del Lavoro (INL).

La collaborazione tra i due enti consentirà di realizzare un’attività di vigilanza efficace in materia di salute e sicurezza sul lavoro. Secondo quanto stabilito dall’accordo, l’Ispettorato potrà utilizzare a titolo gratuito i servizi telematici (flussi informativi, registro delle esposizioni e cruscotto infortuni) presenti sul portale dell’INAIL, accedendo alle banche dati relative ad aziende, malattie e infortuni denunciati.

Gli articoli 5 e 7, in particolare, si soffermano sul trattamento e la protezione dei dati personali in ottemperanza alla normativa europea sull’utilizzo di tali informazioni. Nell’articolo 10, invece, si rammenta che l’accordo ha durata quinquennale a decorrere dal giorno della sottoscrizione e potrà essere rinnovato per volontà di ambo le parti.

L’intesa rappresenta un passo importante verso l’attuazione delle disposizioni contenute nel Testo Unico su salute e sicurezza del 2008, ed è finalizzata al miglioramento dell’attività ispettiva fondata sulla raccolta e l’analisi dei dati relativi al mercato del lavoro. Nello specifico, le informazioni messe a disposizione si dividono in flussi informativi, riguardanti infortuni e malattie con indicazioni su lavoratori e aziende collegati a essi; cruscotto infortuni relativo alle denunce pervenute all’INAIL e registro delle esposizioni contenente informazioni sui lavoratori esposti ad agenti cancerogeni e mutageni.

Organizzando i controlli a partire dai dati infortunistici più rilevanti, l’Ispettorato del Lavoro potrà pianificare un’attività di vigilanza più proficua capace di contribuire al miglioramento della sicurezza nei luoghi di lavoro.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.