Obbligo mascherina, verso la proroga nei luoghi di lavoro

In questo periodo si registra un aumento dei contagi a causa della sottovariante Omicron BA.5, la cui carica virale risulta molto elevata; dunque siamo ancora in fase pandemica e pertanto occorre cautela. In previsione della scadenza dell’obbligo di indossare la mascherina sul posto di lavoro, la commissione anti-Covid tornerà a riunirsi proprio oggi, 27 giugno, presso il Ministero del lavoro e delle politiche sociali. Data la situazione, verosimilmente, si andrà verso la proroga di tale obbligo, con l’utilizzo della Ffp2 nei luoghi in cui il distanziamento sociale non potrà essere garantito o in situazioni a contatto con il pubblico.

Secondo gli esperti, a causa della rapida diffusione del virus, nonostante la fine dell’obbligo, sarà preferibile usare la mascherina in momenti di aggregazione, poiché i dispositivi di protezione individuale costituiscono un valido strumento al rischio di contagio. Anche il Ministro della salute Roberto Speranza evidenzia che la maggior parte delle restrizioni sono state superate e adesso è importante puntare sulla responsabilità del singolo. A tal fine, l’obbligo di isolamento per i positivi è determinante anche per salvaguardare i soggetti più fragili.

Per quanto riguarda la riunione sul nuovo protocollo anti-Covid nei luoghi di lavoro, i Ministeri della salute, del lavoro ed economico insieme alle sigle sindacali e alle associazioni datoriali si incontreranno per definire nuove disposizioni entro il 30 giugno, data di scadenza dell’obbligo di mascherina in ambienti lavorativi. Si fa strada l’ipotesi concreta di una proroga in tutte quelle situazioni in cui la sicurezza è a rischio.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.