Utilizzo delle attrezzature in sicurezza, le indicazioni dell’Inail

Selezionare le attrezzature più adatte in base al lavoro da effettuare rappresenta un primo passo per mantenere la sicurezza nei luoghi in cui si opera.

Un documento Inail riguardante i trabattelli fornisce indicazioni sulla scelta di quelli più idonei, sicuri e sulle loro modalità di utilizzo. A tal proposito, è importante conoscere le diverse tipologie di attrezzature esistenti per scegliere il modello più adeguato al lavoro da svolgere.

È il datore di lavoro a decidere quale tipo utilizzare e la configurazione ideale, anche in relazione alla quota di lavorazione e agli ingombri presenti a terra. Le caratteristiche da tenere in considerazione riguardano, nello specifico, le classi di carico, quelle di utilizzo, di altezza e di accesso.

Per trabattello s’intende una struttura transitoria composta da elementi prefabbricati dotata di stabilità e dimensioni stabilite dal progetto con quattro piedini e ruote; invece, un piccolo trabattello rappresenta una struttura simile alla prima ma dalle misure ridotte con due piedini e due ruote.

La classificazione dei trabattelli presente sul documento Inail segue le norme UNI EN 1004-1:2021 e UNI 11764:2019, nelle indicazioni sono incluse i requisiti previsti dal d.lgs 81/08 e dalle norme di riferimento in modo da fornire una guida approfondita e completa. Si rimanda alla lettura del testo indicato, dal titolo “Trabattelli. Guida tecnica per la scelta, l’uso e la manutenzione”.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.